2021: Anno Dantesco

La notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321, Dante Alighieri moriva a Ravenna. Quest'anno, sette secoli dopo quella notte che consegnò all'eternità il Sommo, Dante verrà celebrato attraverso numerosissime iniziative e festeggiamenti lungo tutto il territorio nazionale e in molte città straniere.

Distribuite lungo tutto l’arco del 2021, sono infatti previste eventi di carattere scientifico, giornate di studi e convegni, ma anche progetti culturali di ampio respiro e dedicati a un pubblico vasto: mostre, esposizioni, concerti, produzioni teatrali e cinematografiche, cicli di incontri, performance di teatro e danza e letture integrali della Divina Commedia. Pensate che nella sola Firenze gli eventi saranno più di cento!

Senza dimenticare il Dantedì, appuntamento annuale del 25 marzo attraverso il quale, ogni anno, l'Italia ricorda il poeta.

Probabilmente, il recente avvio della campagna vaccinale, a partire dalla primavera ci consentirà di godere al vivo di tutto questo.

Nel suo piccolo, anche questo diario, parteciperà all'Anno Dantesco omaggiando Dante con pensieri, estratti dalle sue opere e notizie relative ai principali eventi organizzati in giro per l'Italia perché, come scrisse lui stesso nel Convivio “Lo sommo desiderio di ciascuna cosa, e prima della natura dato, è lo ritornare a lo suo principio”.

E noi torniamo.



© Tutti i diritti riservati. © All rights reserved.