Catching Lives Books: la libreria storta

La libreria Catching Lives, conosciuta anche come Sir John Boys House, è all'interno di uno degli edifici più sorprendenti e iconici d'Inghilterra.

Arrivati a Canterbury, per la precisione alla fine di Palace Street, guardandolo da lontano sembra di avere davanti una di quelle vecchie illustrazioni che spesso accompagnano versioni vintage di Alice nel paese delle meraviglie.

Superata l'iniziale sorpresa, avvicinandosi ci aspetta una porta rossa inclinata come tutto il resto e sormontata da una misteriosa citazione che scorre in alto lungo la facciata della libreria.

A ben vedere, la citazione è tratta da David Copperfield, celeberrimo romanzo di Charles Dickens e dice: "Una casa molto vecchia che sporge sulla strada...sporgendosi in avanti, cercando di vedere chi stava passando sullo stretto marciapiede sottostante."

Effettivamente, la casa sembra davvero uscita da uno dei romanzi di Dickens. In realtà fu costruita addirittura prima, nel 1617, molto in anticipo rispetto alla nascita dello scrittore.

Diverse vecchie cartoline dimostrano che la casa non è sempre stata inclinata. Nel corso dei decenni, la pressione aumentò cominciando a far pericolosamente inclinare la struttura. Per fortuna, alcune associazioni di Canterbury raccolsero dei fondi attraverso i quali finanziare i lavori necessari per sorreggere dall'interno l'edificio utilizzando un telaio in acciaio e allo stesso tempo, conservarne le caratteristiche peculiari, come le finestre e la porta oblique rese utilizzabili attraverso delle cerniere appositamente progettate.

In oltre quattro secoli, l'edificio ha vissuto tante vite, fino a quella attuale come libreria collegata all'organizzazione di beneficenza per senzatetto Catching Lives.

Catching Lives mira a sostenere i malati di sonno, i senzatetto e gli alloggi vulnerabili a Canterbury e nel Kent e la sua libreria è gestita esclusivamente da un gruppo di volontari che, attraverso le vendite di libri usati, raccolgono fondi per finanziare i progetti portati avanti. Tutto davvero ammirevole.




Photo credit: via web.


© Tutti i diritti riservati. © All rights reserved.