Eco: il funambolo delle parole

È cosa nota che Umberto Eco amasse particolarmente giocare con i vocaboli della lingua italiana fondendoli con citazioni più o meno velate frutto della sua sterminata sapienza. Un piccolo esempio che sintetizza perfettamente questo suo diletto è quello che propongo di seguito. Si tratta di un breve estratto dal volume Il secondo diario minimo.



"COME VA?"


1. Icaro: “Uno schianto” 2. Proserpina: “Mi sento giù” 3. Prometeo: “Mi rode” 4. Teseo: “Finché mi danno corda” 5. Edipo: “La mamma è contenta” 6. Damocle: “Potrebbe andar peggio” 7. Priapo: “Cazzi miei” 8. Ulisse: “Siamo a cavallo” 9. Omero: “Me la vedo nera” 10. Eraclito: “Va, va” 11. Parmenide: “Non va” 12. Talete: “Ho l’acqua alla gola” 13. Epimenide: “Mentirei se glielo dicessi” 14. Gorgia: “Mah!” 15. Demostene: “Difficile a dirsi” 16. Pitagora: “Tutto quadra” 17. Ippocrate: “Finché c’è la salute” 18. Socrate: “Non so” 19. Diogene: “Da cani” 20. Platone: “Idealmente” 21. Aristotele: “Mi sento in forma” 22. Plotino: “Da Dio” 23. Catilina: “Finché dura” 24. Epicuro: “Di traverso” 25. Muzio Scevola: “Se solo mi dessero una mano” 26. Attilio Regolo: “Sono in una botte di ferro” 27. Fabio Massimo: “Un momento” 28. Giulio Cesare: “Sa, si vive per i figli, e poi marzo è il mio mese preferito” 29. Lucifero: “Come Dio comanda” 30. Giobbe: “Non mi lamento, basta aver pazienza” 31. Geremia: “Sapesse, ora le dico” 32. Noè: “Guardi che mare” 33. Onan: “Mi accontento” 34. Mosè: “Facendo le corna” 35. Cheope: “A me basta un posticino al sole” 36. Sheherazade: “In breve, ora le dico” 37. Boezio: “Mi consolo” 38. Carlo Magno: “Francamente bene” 39. Dante: “Sono al settimo cielo” 40. Giovanna d’Arco: “Si suda” 41. San Tommaso: “Tutto sommato bene” 42. Erasmo: “Bene da matti” 43. Colombo: “Si tira avanti” 44. Lucrezia Borgia: “Prima beve qualcosa?” 45. Giordano Bruno: “Infinitamente bene” 46. Lorenzo de’ Medici: “Magnificamente” 47. Cartesio: “Bene, penso” 48. Berkeley: “Bene, mi sembra” 49. Hume: “Credo bene” 50. Pascal: “Sa, ho tanti pensieri…” 51. Enrico VIII: “Io bene, è mia moglie che” 52. Galileo: “Gira bene” 53. Torricelli: “Tra alti e bassi” 54. Pontormo: “In una bella maniera” 55. Desdemona: “Dormo tra due guanciali” 56. Newton: “Regolarmente” 57. Leibniz: “Non potrebbe andar meglio” 58. Spinoza: “In sostanza, bene” 59. Hobbes: “Tempo da lupi” 60. Vico: “Va e viene” 61. Papin: “Ho la pressione alta” 62. Montgolfier: “Ho la pressione bassa” 63. Franklin: “Mi sento elettrizzato” 64. Robespierre: “Cè da perderci la testa” 65. Marat: “Un bagno” 66. Casanova: “Vengo” 67. Goethe: “C’è poca luce” 68. Beethoven: “Non mi sento bene” 69. Shubert: “Non mi interrompa, per Dio” 70. Novalis: “Un sogno” 71. Leopardi: “Sfotte?” 72. Foscolo: “Dopo morto, meglio” 73. Manzoni: “Grazie a Dio, bene” 74. Sacher-Masoch: “Grazie a Dio, male” 75. Sade: “A me bene” 76. D’Alambert e Diderot: “Non si può dire in due parole” 77. Kant: “Situazione critica” 78. Hegel: “In sintesi, bene” 79. Schopenhauer: “La volontà non manca” 80. Cambronne: “Boccaccia mia” 81. Marx: “Andrà meglio” 82. Carlo Alberto: “A carte 48” 83. Paganini: “L’ho già detto” 84. Darwin: “Ci si adatta” 85. Livingstone: “Mi sento un po’ perso” 86. Nievo: “Le dirò, da piccolo” 87. Nietzsche: “Al di là del bene, grazie” 88. Mallarme’: “Sono andato in bianco” 89. Proust: “Diamo tempo al tempo” 90. Henry James: “Secondo i punti di vista” 91. Kafka: “Mi sento un verme” 92. Musil: “Così così” 93. Joyce: “Fine yes yes yes” 94. Nobel: “Sono in pieno boom” 95. Larousse: “In poche parole, male” 96. Curie: “Sono raggiante” 97. Dracula: “Sono in vena” 98. Croce: “Non possiamo non dirci in buone condizioni di spirito” 99. Picasso: “Va a periodi” 100. Lenin: “Cosa vuole che faccia?” 101. Hitler: “Forse ho trovato la soluzione” 102. Heisemberg: “Dipende” 103. Pirandello: “Secondo chi?” 104. Sotheby: “D’incanto” 105. Bloch: “Spero bene” 106. Freud: “Dica lei” 107. D’Annunzio: “Va che è un piacere” 108. Popper: “Provi che vado male” 109. Ungaretti: “Bene (a capo) grazie” 110. Fermi: “O la va o la spacca” 111. Camus: “Di peste” 112. Matusalemme: “Tiro a campare” 113. Lazzaro: “Mi sento rivivere” 114. Giuda: “Al bacio” 115. Ponzio Pilato: “Fate voi” 116. San Pietro: “Mi sento un cerchio alla testa” 117. Nerone: “Guardi che luce” 118. Maometto: “Male, vado in montagna” 119. Savonarola: “E’ il fumo che mi fa male” 120. Orlando “Scusi, vado di furia” 121. Cyrano: “A naso, bene” 122. Volta: “Più o meno” 123. Pietro Micca: “Non ha letto che è vietato fumare” 124. Jacquard: “Faccio la spola” 125. Malthus: “Cè una ressa” 126. Bellini: “Secondo la norma” 127. Lumiere: “Attento al treno!” 128. Gandhi: “L’appetito non manca” 129. Agatha Christie: “Indovini” 130. Einstein: “Rispetto a chi?” 131. Stakanov: “Non vedo l’ora che arrivi ferragosto” 132. Rubbia: “Come fisico, bene” 133. Sig.ra Riello: “Sono stufa!” 134. La Palisse: “Va esattamente nella maniera in cui va” 135. Shakespeare: “Ho un problema: va bene o non va bene?” 136. Alice: “Una meraviglia” 137. Dr. Zap: “Bene, la sai l’ultima?” 138. Verga: “Di malavoglia” 139: Heidegger: “Quante chiacchiere!” 140. Grimm: “Una favola!”