La barriera corallina

Come una barriera corallina, la nostra libreria subisce la furia degli elementi.

Ogni tanto, delle tempeste improvvise si abbattono sugli scaffali

causando rinnovamenti e stravolgimenti.

A volte, alcuni libri vengono prelevati dagli scaffali

e riposti negli scatoloni per far posto a volumi testimoni di nuove passioni.

Questi sono i libri perduti, quelli che periodicamente mettiamo via

sapendo già come andrà a finire: non li rivedremo mai più, sono libri morti.

Tuttavia, i libri perduti lasciano sempre tracce del loro passaggio,

la loro passata lettura si stratifica dentro di noi, come fanno i frammenti di conchiglie

che, con il tempo, si saldano tra loro a creare l'imponente barriera su cui si infrange la potenza degli oceani.

Ogni tempesta evolutiva porta via qualche brandello della libreria,

ma i libri, come corallo vivente, si sostituiscono a vicenda,

cicatrizzando e chiudendo le ferite tra gli scaffali.

Per poi restare in silenziosa attesa della prossima mareggiata.




© Tutti i diritti riservati.

© All rights reserved.