La casa (e la collezione di libri) di Guillermo del Toro

Guillermo del Toro ha un tocco magico. Quasi ogni frame di pellicole come Il labirinto del fauno, Crimson Peak, La forma dell'acqua e La spina del diavolo, è intriso di pura magia a cavallo tra l'onirico e il tenebroso.

Qualche anno fa il regista messicano aprì le porte della sua casa rifugio a una giornalista del New York Times.

Le foto che vedete furono fatte in quella occasione. Ho scelto solo quelle in cui si vedono chiaramente gli scaffali ricolmi di libri. Scrutandoli si comprendono chiaramente i gusti del lettore che si nasconde dietro il regista.

Libri sull'occulto, l'orrore, la mitologia germanica, il romanticismo gotico, l'anatomia e le fiabe. Queste ultime nascoste in una stanza segreta dietro una libreria.

Pazzesche le ricostruzioni in scala 1:1 di Lovercraft e Poe, punti di riferimento assoluti per del Toro insieme a una certa Mary Shelley.

Divertitevi a guardare tutti i dettagli. Scoprirete mille riferimenti alle opere cinematografiche e letterarie che hanno contribuito a costruire l'immaginario visivo di questo genio del cinema.




Photo credits: Monica Almeida/The New York Times via nytimes.com


© Tutti i diritti riservati.

© All rights reserved.