Leggere di Steve McCurry

Steve McCurry è uno delle voci più autorevoli della fotografia mondiale e passerà alla storia soprattutto per uno scatto. Questo.

Questa foto leggendaria fu scattata nel 1984 in un campo profughi afgano e ritrae l'orfana dodicenne Sharbat Gula in fuga dalla guerra con i sovietici. Un anno dopo occupò la copertina del National Geographic.

McCurry ha passato decenni a girovagare per tutto il globo fotografando una moltitudine di popoli e di etnie diverse.

La sua potrebbe essere definita una fotografia antropologico-sociale capace di penetrare a fondo nella società, nei costumi e nelle tradizioni dei popoli più disparati, imprimendone per sempre su pellicola la perfetta sintesi.

Qualche anno fa, fu dato alle stampe Leggere, un libro nel quale il grande fotografo ha riversato la sua personale selezione di scatti che ritraggono persone colte nel solitario e intimo atto di leggere.

Gli scatti, stampati su carta di ottima qualità e in un volume dal grande formato, rappresentano davvero l'umanità a tutte le latitudini.

Qualsiasi razza, qualsiasi età, qualsiasi orientamento sessuale, qualsiasi orientamento religioso, qualsiasi ceto sociale.

L'obiettivo di McCurry non fa distinzioni, proprio come la lettura che, almeno potenzialmente, resta l'atto libero e aperto a tutti per eccellenza. Nonostante più di qualcuno, nel corso della storia, abbia provato ad impedirlo.

Adesso sai cosa regalare ad un vero amante della lettura.




Photo credit: Steve McCurry


© Tutti i diritti riservati.

© All rights reserved.