Luis Bustamante e il suo viralissimo "Project 12"

Laureato in belle arti, l'interior designer madrileno Luis Bustamante, sin dagli anni ottanta ha sperimentato e approfondito le tecniche della scultura e della pittura.

Molti dei suoi progetti riflettono questa sua sensibilità visiva a cavallo tra l'arte contemporanea e quella classica.

Tra i suoi tanti lavori di caratura internazionale, forse "Project 12", è quello che più di tutti testimonia visivamente questo aspetto.

Si tratta del progetto di un'appartamento i cui scatti cominciarono a girare sul web alcuni anni fa, divenendo ben presto molto virali. Sono sicuro che riconoscerete almeno un paio di scatti, cominciando da questo.

Le sue vocazioni di scultore e pittore hanno palesemente contribuito a donare a questa casa un elegante equilibrio estetico tra spazi, volumi e colori.

Normalmente, l'utilizzo di colonne, capitelli e statue in un appartamento, rischia di scadere nel kitsch. Non è questo il caso.

Deve essere un'esperienza davvero appagante sedersi nel salone-libreria e abbandonarsi ad una buona lettura, magari di un classico, visto il contesto.

Il libro che spererei di trovare tra gli scaffali di "Project 12" è Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar. Sarebbe il primo che vorrei (ri)leggere in questo meraviglioso ambiente creato dall'immaginazione di Luis Bustamante.




Photo credit: The company THE BUILDING BOY, S.L.U.


© Tutti i diritti riservati. © All rights reserved.